Cosa è il Soul Voice® ?

Il Soul Voice® è un metodo che ti permette di trovare e liberare la tua voce attraverso i TUOI suoni e grazie al tuo specifico ed unico modo di esprimerti. E’ un processo per risvegliare l’essenza di chi sei realmente.

Un po’ di storia

Nelle culture dell’antichità musica e medicina erano una cosa sola e il sacerdote/guaritore/sciamano conosceva bene il potere del suono per procurare benessere e per ripristinare l’equilibrio perduto.

Oggi fortunatamente queste conoscenze stanno tornando e ci aiutano a riappropriarci e usare la nostra voce per ritrovare quello che avevamo dimenticato, ma che la nostra anima ricorda.

 La nostra storia personale

Da bambini eravamo in stretto contatto con le nostre emozioni; pensieri e sentimenti erano ancora uniti. Sapevamo intuitivamente di cosa avevamo bisogno e lo esprimevamo liberamente. Abbiamo urlato quando qualcosa ci faceva male, abbiamo cantato e gridato di gioia quando eravamo felici.

Ma presto le restrizioni e limitazioni da parte dei nostri genitori, scuola, religione ecc. hanno cominciato a indirizzare la nostra crescita verso un modello consone alla società che non dà valore all’intuizione e all’individualità. Abbiamo smesso di seguire la nostra immaginazione e di ascoltare la nostra voce interiore. Invece di sviluppare il nostro indole e i nostri talenti innati, abbiamo cercato di imitare il modello che ci è stato presentato come giusto. Così ci siamo paralizzati in un modo di vivere lontano dall’ascolto della nostra voce interiore con conseguenti squilibri nel nostro sistema che portano a disturbi e malessere fisici e psichici.

 Ascoltare il richiamo

Ma c’è un richiamo profondo nei nostri cuori che continua a voler essere liberato e ascoltato; una voce che ci nutre e ci sostiene guidandoci oltre le illusioni che abbiamo costruito nella nostra vita. E’ la voce della nostra anima. Ci vuole un po’ di coraggio per cominciare a lasciar andare il controllo della mente, a sospirare, ridere, piangere, lamentarsi…spontaneamente, ma una volta sperimentati la gioia e il benessere dell’espressione, il senso di libertà è immenso.

Vuoi provare?

Comincia a liberare la tua voce con questo semplice esercizio:

Fai un respiro ampio, lento e profondo che ti riempie pancia, addome e petto. Espirando dài suono a un sospiro sentendo che “sì, ora posso rilassarmi”. Senti come tutto il tuo corpo risuona con le vibrazioni della tua voce. Continua così per qualche minuto.

Poi senti dentro di te che cos’altro vorresti esprimere: una sensazione, un pensiero, un’emozione…

Semplicemente esprimi con i tuoi suoni ciò che senti, senza analizzare, o giudicare. I tuoi suoni potrebbero essere strani, non proprio “graziosi”, ma ti daranno un senso di liberazione, di lasciar andare, e forse anche il piacere di giocare e sperimentare con la tua voce.

Questo è l’inizio

Aprendo ed espandendo la tua cassa toracica, dai letteralmente spazio al tuo respiro, al tuo suono, alla tua consapevolezza, al tuo spazio interiore più vero e vulnerabile. Espirando lascia andare il controllo inutile della mente, immagina il flusso della tua voce come se fosse un fiume che ti porta dentro di te.

 “La voce è la nostra naturale sorgente di potere e saggezza che desidera ardentemente di essere esplorata e conosciuta con fiducia, amore per sé stessi e pazienza.” – Karina Schelde.

NOTA: SOUL VOICE®, come tutte le tecniche energetiche, non intende trattare, diagnosticare, prevenire o curare nessuna malattia e non è perciò da considerarsi un sostituto delle cure mediche. Se credi di essere in una condizione che richiede cure mediche, per favore rivolgiti ad uno specialista o terapista autorizzato. 

Il Soul Voice® è un richiamo

Il Soul Voice® è un richiamo

Il lavoro del Soul Voice® è un richiamo a risvegliarsi ai più grandi significati della vita.


“C’è un urlo, un richiamo profondo all’interno dei nostri cuori che vuole essere ascoltato. Desideriamo profondamente liberare la potenzialità della voce e così riscoprire la grandiosità di chi veramente siamo…una forza della creazione e della vibrazione più alta.” – Karina Schelde

CIl Soul Voice® è un richiamo Hasya Scuola Counselingon La voce umana è superiore a tutti gli altri strumenti perché ha l’impronta dell’anima, del cuore, della coscienza e perché riflette la risonanza spirituale della persona che dà suono. 

La voce è lo specchio del nostro universo interiore.

E’ unica come come la nostra impronta digitale. Per ogni esperienza che abbiamo attraversato nella nostra vita, il corpo ne conserva la memoria sotto forma di registrazione di frequenze sonore.

Imparando a usare la propria voce col metodo Soul Voice® possiamo attraversare i molti livelli del nostro sistema energetico, al fine di annullare o dissolvere qualsiasi impronta estranea indesiderata. Eliminando limiti e influenze esterne, il corpo non solo ritroverà il suo equilibrio, ma tornerà anche a ricordare l’illimitata creatività di quando eravamo bambini.

Come sentirsi parte dell’esperienza Soul Voice®

Soul Voice® è un invito a immergerti profondamente nella voce che tu puoi aver dimenticata, ma della quale la tua anima si ricorda; ad andare oltre le tue limitazioni con il tuo suono, a diventare uno strumento vibrazionale e a vivere la gioia di esprimerti liberamente.

Soul Voice® scuote le foglie secche dall’albero del tuo essere e risveglia il tuo potenziale che è rimasto nascosto dietro condizionamenti limitanti e falsi credo.

Per approfondire e fare esperienza incontra Adelgunde Muller in uno dei prossimi eventi.

Il corso esperienziale di Soul Voice® “Introduzione al Suono”  è per chi vuole ritrovare la sua voce peculiare, la voce originale spesso sepolta sotto i condizionamenti subiti durante la vita. Nello spazio sicuro del gruppo puoi conoscere le basi di questo metodo, iniziare a espanderti, a toglierti di dosso vecchi fardelli e a sentire e definire chiaramente in tuoi confini sani. Presto il solito predominio della mente dà spazio a una comunicazione diretta che nasce dalla presenza nel corpo. Permettendo l’espressione spontanea della tua voce ti puoi riconnettere con i tuoi sentimenti ed emozioni reali. Una liberazione meravigliosa!

Il cibo come veicolo di trasformazione della comunità

Food ente formazione Bologna economia circolare

Le risorse alimentari nei prossimi decenni potranno trovarsi a diventare sempre più scarsamente disponibili. Ciò  ci porta a mettere in campo azioni e progetti affinché la ristorazione collettiva in tutte le sue forme sia uno degli attori principali e attenti nella gestione dell’economia circolare del cibo.
Premettendo questo, il nostro progetto associativo e formativo intende generare attenzione sui temi della sostenibilità e dell’economia circolare del cibo, al fine di aumentare il livello di consapevolezza dei nostri associati e non solo.

Assisitiamo sempre più a…

Come far emergere il talento

Talento in azienda Hasya Scuola Counseling Bologna

La sorpresa e la scoperta è insita nel luogo comune stesso per il quale il talento è nascosto, va trovato anzi scovato.

Va portato alla luce dei riflettori ed è spesso elevato al ruolo di innovatore. Fuoco di trasformazione e generazione di nuovi risultati alla luce di una stasi che rallenta e blocca.

Questo accade sia negli ambiti culturali e dello spettacolo quanto in ambiti personali ed aziendali.

L’associazione Hasya si occupa di educazione permanente e formazione continua ed è in quest’ottica che ci domandiamo se si possano formare i talenti, se si possano  educare le persone al talento.

Osvaldo Danzi ha fatto una provocazione su Linkedin qualche tempo fa: “Possiamo reggere un’azienda esclusivamente sul talento?” e ancora “in azienda serve (e poi lo si sa gestire?) talento o competenza?”

Le risposte sembrano essere molto facili e aprono ad una discussione ben più ampia.

 

Talento in azienda Hasya Scuola Counseling Bologna

Concetto di talento.

Etimologia della parola: talento deriva da talènto, per evoluzione semantica dovuta alla nota «parabola dei talenti» (Matteo 25), nella quale i talenti affidati dal signore ai suoi servi sono simbolo dei doni dati da Dio all’uomo.– 1.letter.  Volontà, voglia, desiderio, Dintorno mi guardò, come talento. Avesse di veder s’altri era meco (Dante) 2. Ingegno, predisposizione, capacità e doti intellettuali rilevanti, spec. in quanto naturali e intese a particolari attività. 

Già in questa breve sintesi dei significati si può evincere come la parola abbia al suo interno due anime: qualcosa che attiene alla parte emozionale e a quella razionale; voglia, desiderio da una parte e ingegno, capacità dall’altra. Questo però apre ad un’altra domanda: quando abbiamo in mente la parola talento non ci sembra di stereotipare qualcosa che è molto di più? 

La risposta è assolutamente affermativa ma potrebbe essere il mix e lo sviluppo degli ingredienti più importanti (passione ed ingegno) che può determinare la tipologia di talento. Questo ci riporta al primo quesito di Danzi: possiamo reggere un’azienda esclusivamente sul talento? Basta il mix di questi due ingredienti per lo sviluppo e il futuro di un’azienda? Oppure a questi due ingredienti ne dobbiamo aggiungere altri quali il lavoro, la formazione continua e l’esperienza di vita? Hanno sicuramente uno spazio.

“l’artista è nulla senza il talento, ma il talento è nulla senza il lavoro”

Cit. E. Zolà

Gli ingredienti della ricetta

Certamente i principali ingredienti  sono qualcosa di innato in un talento. E’ poi il lavoro su di sè, la curiosità e l’apprendimento attraverso il proprio vissuto, che non solo fa di quella persona un Talento ma un Driven Talent, capace di leggere nell’anima dell’Azienda e di riuscire ad accompagnarla e guidarla verso nuovi obiettivi e successi. Affinché tutto ciò si realizzi Hasya promuove progetti sui Talenti in Tandem con Erasmus+ Scopri di Più QUI

Le aziende in questo momento sono alla ricerca di talenti che possano supportarle nel cambiamento o che possano indicarlo per la sua futura evoluzione, ma hanno bisogno anche di persone che abbiano conoscenze (tecniche, relazionali, amministrative) e che applichino i cambiamenti. 

E’ su questo punto che possiamo affermare che in un’Azienda c’è bisogno di persone che osservino e guidino il futuro ed altre che lo sostengano. Il talento in quanto tale ed unico va gestito, motivato e supportato affinché rimanga in Azienda e la aiuti a crescere, cambiare. E’ per questo motivo che le politiche di talent acquisition debbono essere anche affiancate da altre di talent management, che includa formazione continua, benefit, sistemi di incentivazione, coaching in modo da incanalare il talento nell’Azienda e perché no farlo evolvere e instillare anche una concorrenzialità cooperativa tra tutti i lavoratori, favorendo la contestualizzazione delle nuove competenze e l’evoluzione di quelle detenute.

In un’organizzazione quello che è importante è che la visione, la missione, la strategia vengano assorbite all’interno attraverso la comunicazione organizzativa e che i lavoratori possano accoglierle e farle proprie. 

 

Talento in azienda Hasya Scuola Counseling Bologna

Aziende e Talento

In definitiva le Aziende in questo momento si trovano davanti sfide future incerte e in questo momento di liquidità e di indeterminatezza, hanno bisogno non solo di talenti ma della miglior squadra possibile, composta da persone con competenze specialistico-operative, tecniche, gestionali, sociali e di talento. 

Come riflessione ci sentiamo di esprimere il nostro parere, allineato con quello di Osvaldo Danzi, chela corsa hai talenti è frutto di una paura : la paura di non farcela.
Non serve probabilmente talento nuovo in azienda – o meglio – che non serva cercarlo e non serva avere dei Talent Acquisition Manager quanto piuttosto sarebbe importante attivare sensibilità e apertura verso tutto quel capitale umano tanto sbandierate nei ultimi decenni,  per far emergere tutto il talento nascosto, accantonato e mal gestito. Si perchè se l’azienda saprà gestire le sue Persone, i talenti verranno fuori da soli. Altrimenti il rischio è di cercare talento, essere abbagliati dalla “novità” e non saperlo gestire.

Ed è da qui che possiamo iniziare il nostro percorso alla scoperta di una  formAzione per i talenti o per esprimere finalmente con talento il talento (volere è potere ?).

Hasya promuove progetti sui Talenti in Tandem con Erasmus+ Scopri di Più QUI

L’iniziativa è allineata ai Goal n° 4 – 5 – 8 – 9

Hasya Sostenibilità Erasmus+