lavoro su di sè, perCorsi, psicosomatica, Risata

Cosa vuoi da una scuola Yoga?

Come persona che ha praticato e continua a praticare la disciplina dello yoga mi è venuto spontaneo creare un approccio a questa disciplina che senta e risenta della mia trasformazione personale quindi la Scuola Yoga di Hasya apre i battenti…

Lo yoga abbiamo tutti nell’immaginario cosa sia?…come si pratica?…cosa serve? le origini?….:-)

Lo yoga è movimento rispettoso del corpo e della mente così come dell’anima.

Iniziamo dall’inizio

…Alfa e Omega…:-)…A come?…A come Asana e come Autoguarigione.

Si perchè….la capacità dell’uomo di essere il miglior medico di se stesso è un riconoscimento a cui ogni essere umano dovrebbe e può giungere….Molti sono gli strumenti della medicina originaria , principalmente di origine indiana – dell’India – e le sue evoluzioni nella medicina Indiana degli Indiani d’America e dell’America Latina e Siberiana, che sono giunti a noi. Questi metodi di guarigione, più che strumenti, hanno le loro radici nella consapevolezza del corpo e dell’ascolto del corpo stesso.

Lo Yoga, con tutte le sue Asana, è, prima di tutto, un metodo di prevenzione, sentito più che “inventato”, quando ancora non esisteva il concetto di prevenzione perchè non esisteva…semplicemente si viveva!

Invece oggi come oggi sempre più spesso si parla di prevenzione e guarigione che possiamo applicare nella nostra vita quotidiana. Lo Yoga però spesso è visto come una occasione di fitness e null’altro…:-(

Lo Yoga dell’Istanteè un potente connubio di metodi di autoguarigione che ho sistematicamente integrato tra loro per arrivare a esprimere così: Yoga dell’Istante esperienza co-creativa di autoguarigione nell’integrazione di corpo, mente e anima ove il maschile e il femminile di ognuno di noi finalmente si completano.

Istant Yoga lo definisco in quanto coglie l’essenza dell’Istante…Istante di una emozione, Istante di una risata, Istante di un sentire fisico e Istante di un pensiero che va per lasciarci liberi si vivere …l’Istante.

In questa continua cerca della mia vita ho dedicato molta energia a questo incontro di forza e accoglienza, creatività e focus….da questa cerca è anche arrivato un disegno…un movimento…ecco il logo dello Yoga dell’Istante. Spero vi piaccia…:-) Foto migliorabile…:-)))

IMG_8447

Volete provare!….volete avvicinarvi all’essenza del movimento ponendo l’attenzione sul fluire che c’è nello stare fermi e sentendo tutta la flessibilità che c’è nella disciplina?…ed esprimere il tutto nel fragore di una splendida risata. Si perchè lo yoga della risata è parte integrante di questa esperienza!

Yoga dell’Istante…perchè lo yoga mette in movimento tanta energia. Approfondisci il valore del movimento iscrivendoti alla Scuola Yoga che Hasya ha strutturato per i prossimi mesi. L’esperienza sotto forma di workshop mensili che ti porterà a conoscere sempre di più te stesso e se vorrai, potrai anceh trasformare in una pratica professionale. La scuola è infatti accreditata presso CSEN come scuola Yoga ed è anche affiliata Yoga Alliance. Meglio di cosi!!

Nel dubbio ora  procediamo  passo a passo nell’avvicinarci alla conoscenza della pratica Yoga da un punto di vista teorico.

cosa è lo yoga?

Lo yoga è un’antica disciplina, un’arte millenaria per armonico  sviluppo di corpo,  mente e  spirito di  ogni essere umano.

Yoga dell’istante: esperienza yoga per la crescita personale.

cosa significa la parola “yoga”?

Letteralmente, vuole dire “unione”e deriva dalla radice Sanscrita “yuj” indica l’unione fisica e spirituale di entità opposte che io amo definire complementari piuttosto che opposte…definirei separate piuttosto, e che grazie all’esperienza della pratica YOGA possono essere così unite in modo indissolubile.

cosa serve?

A portare presenza, consapevolezza ed armonia dentro e fuori la persona.

Corpo e mente, immobilità e movimento, maschile e femminile, sole e luna, sono questi alcuni degli elementi che la pratica dello Yoga è in grado di riunire. Portare, armonizzare, equilibrio tra essi è l’intento dato che da che mondo e mondo l’essere mano ha sempre percepito la propria propensione ad andare in una direzione o nell’altra. Ogni essere umano, praticando lo Yoga, contribuisce all’ equilibrio cosmico grazie al raggiungimento di un proprio stato armonico con l’ambiente circostante e un conseguente senso di pace e benessere interiore. Scuola Yoga Bologna Hasya counseling

come si pratica?

Con umiltà.Umiltà come significato originario…Humus…di consapevolezza di trasformazione.

Chi si cimenta nella pratica dello yoga, “principiante o esperto” che sia, si mette a confronto con tutti gli aspetti che coinvolgono la propria persona. Attraverso i diversi elementi di tale disciplina, ogni singolo individuo evolve verso la consapevolezza del se in ogni sua parte. L’approccio più corretto potrebbe essere quello dato soprattutto dalla comprensione del significato delle azioni volte al fine del miglioramento della propria qualità di vita materiale, emotiva e mentale. Con l’intento di migliorarsi. Ovvero, non bisogna preoccuparsi di raggiungere una performance ottimale,  si dovrebbe perseguire l’obiettivo senza avere timore del fallimento, di impegnarsi, per vivere meglio il proprio corpo mente e anima.

le origini?

Lo yoga, nato in oriente, India del Nord, un numero di millenni indietro che lo fanno risalire a popoli evoluti delle ere lontane di Atlantide, come pratica meditativa per l’espansione delle coscienze, viene utilizzato a tutt’oggi, nei paesi occdentali soprattutto per raggiungere uno stato di benessere e di focus.

Che esercizi proponiamo con la scuola yoga? 

Gli esercizi dello Yoga dell’Istante, modello che proponiamo alla scuola yoga di Hasya, sono costituiti sostanzialmente da posizioni che possono essere mantenute per un tempo variabile a seconda dell’esperienza, della familiarità con lo yoga e delle capacità fisiche di ciascuno. Queste posizioni sono raggiunte in modo dinamico del rispetto del corpo della persona e il passaggio tra una “posizione” e l’altra è un’istante che scorre in modo fluido così come fluisce il corpo. Questo succedersi di Istanti genera l’approccio con il quale vorrei proporvi la mia esperienza di Yoga negli anni.

Le posizioni generano le migliori condizioni affinché il corpo possa uscire dalla tensione, vivere la distensione per creare spazio per esplorare l’espansione.

Lo Yoga dell’Istante è lo yoga che nasce dall’incontro del Metodo ANUKALANA con la mia personale esperienza che ha le sue radici nel mio primo e unico Maestro di Yoga e Karate , Roberto Baccaro – Taiji Kase Modena, e vado indietro di 25 anni…:-), fino a quando la vita mi ha fatto incontrare Jacopo Ceccarelli della Scuola Samadhi – Firenze che posso considerare il mio secondo Maestro di Yoga.

Bene.  L’esperienza corporea con l’approccio di Yoga integrale completo che amo proporre lo integreremo sicuramente anche con lo Yoga della Risata per giornate leggere e piene di gioia!

I Mudra saranno un tema interessante sul quale mi soffermerò …le mani sono veramente delle antenne potenti…ne parlo qui se  vuoi scuriosare e il primo articolo sull’esperienza armoniosa dello Yoga dell’Istante?…qui nel lontano 2013.

Chi può praticarlo?

Lo yoga è una pratica adatta a tuttiperché può essere eseguita in modo adeguato alle proprie capacità fisiche, purché svolta sotto la guida di un maestro esperto a maggior ragione lo yoga che vi propongo è per tutti perchè è un approccio fluido nella ricerca di una armonia rotonda e globale della esperienza corporea.

Dopo avere conosciuto le caratteristiche e le eventuali complessità di ciascun praticante,  proporrò posizioni con un grado di trasformazione adeguato per la persona, indicare tempi e modi della loro esecuzione, agevolare posizioni e sconsigliare altre  che potrebbero nuocere in quel momento alla persona. Infatti la proposta yoga che faccio tiene conto della millenaria tradizione terapeutica che lo yoga ha. Lo yoga come terapia globale e ogni asana come occasione mirata di azione terapeutica. Ricordiamoci che possiamo Guarire il nostro corpo!…con parole, nutrimento, pensieri e movimenti funzionali alla tipologia di persona che siamo.

quanti tipi di yoga?….molti moltissimi….io faccio un gran casino con tutti i nomi in sanscrito…mi spiace!

io cosa propongo?…yoga dell’Istante…:-) Ascolta il tuo corpo ad ogni istante!

un approccio morbido di risveglio del corpo fatto di accudimento e amorevolezza ove l’attenzione all’attimo, all’ascolto del corpo sarà la chiave dell’esperienza. Tutto basato su esercizi/asana semplici quanto efficaci.

Anukalana in sanscrito significa Integrazione… si tratta di un approccio alla disciplina dello Yoga che ti permette di scoprire il modo più naturale e completo di affrontare le pratiche anche più complesse e avanzate di questa disciplina nel totale rispetto della tua costituzione personale.

Momenti dinamici e spazi di mindfullnes per dare spazio alle diverse giornate che si srotoleranno lungo l’anno e che condivideremo insieme. Yoga integrale appunto…completo…:-)…comprensivo di Yoga della Risata…:-))

lo yoga funziona?

Eccome se funziona. Agisce a vari livelli e principalmente:

  • Fisico: agevolando l’allungamento dei muscoli che si compie nel corso della pratica, abbinato alla respirazione, favorisce l’ossigenazione del corpo, facilitando l’eliminazione delle tossine….e noi …mi faccio l’idea che ne apprezzeremo i benefici…spesso rattrappiti sotto le scrivanie…:-)
  • Mentale: attraverso l’attenzione, la presenza che sperimenteremo applicandola alla pratica delle posizioni. Lo yoga permette di aumentare la concentrazione e, sempre grazie al respiro , agevola la presa di consapevolezza, elemento che  mitiga, gli effetti del fantomatico stress/bornout.
  • Energetico: attraverso il fluire si ristabilisce una profonda connessione con se stessi e il proprio potenziale umano generando, con la pratica costante, un nuovo campo di coerenza globale nel quale l’essere persona permette di sentirsi parte del tutto e ricomponendo il proprio puzzle interiore

Sono tanti i valori di questa esperienza e li scoprirai avvicinandoti a Scuola Yoga – Hasya

Claudia Poppi Yoga Teacher

 

0

Lascia un commento