Fiere e Festival, lavoro su di sè, Sessualità Sacra

Hasya e il Festival d’Oriente cos’hanno in comune?

Potremmo dire l’intento di valorizzare l’Altra cultura?

Un approccio culturale e umano differente da quello a cui siamo abituati e tradizionalmente portati a vivere come “occidentali“, anche se poco amo queste distinzioni.

Al Festival d’Oriente di Bologna sarà un susseguirsi di spettacoli colorati ed intensi, che arricchiscono la comprensione di un mondo lontano dal nostro, ma sempre fatto di emozioni, metafore della vita e sentimenti.

Cos’è e quando si svolge il Festival dell’Oriente a Bologna

oriente_festival-bologna

Presso i padiglioni fieristici dell’Ente Fiera di Bologna L’ultimo fine settimana di Febbraio e il primo fine settimana di Marzo,verrà ospitato il Festival d’Oriente . Alla sua terza edizione vanta un elevata affluenza di pubblico. Le persone rimangono affascinate da questa kermesse colorata e chiassosa per noi che apprezziamo la quiete o la giocosità. Per questo promuoveremo come Associazione Hasya esperienze più quiete presso le sale conferenze che si trovano in fondo al secondo padiglione fieristico.

Curiosi di conoscere le date? Due i weekend da tenere a mente per partecipare a questo spettacolo colorato e suggestivo: quelli del 26-28 febbraio e del 4-6 marzo 2016. Ricchissimo il programma di eventi, pronto a soddisfare tutti i tipi di gusti ed esigenze, spaziando dagli spettacoli di danza alle occasioni per avvicinarsi alle discipline bio-naturali, dai riti della tradizione alle arti marziali, fino ad arrivare alla gastronomia e ai workshop culinari e molto altro.

Il Festival dell’Oriente insomma torna ad entusiasmare il pubblico di Bologna. E noi con lui. I bambini, entusiasti della chiassosità di molte proposte di ballo e esibizioni di spade, rimangono letteralmente a naso per aria, attoniti. Un appuntamento per tutti dunque.

La fiera rimarrà aperta al pubblico tutti i giorni dalle ore 11 alle 23; il costo del biglietto intero è di 12 euro.

Ricordatevi di portare tappi per le orecchie o cuffie a prova di martello pneumatico.

Cosa fa Hasya al Festival dell’Oriente

Hasya, come scuola di counseling AUM della città di Bologna, proporrà conferenze e laboratori pratici e attivi per entrare in contatto con se stessi. Per realizzare tutto ciò quest’anno rimarremo nelle sale conferenze a cui si accede dalle scale, che si trovano in fondo al secondo padiglione della fiera.

Ci troverete nell’area “Il Mondo che vorrei”, dedicata alla cura del corpo e dell’anima, dove sarà possibile accedere a uno spazio wellness e conoscere più da vicino diverse discipline olistiche, sia orientali che occidentali. Non avremo un vero e proprio stand, perchè concentrati a predisporre contenuti e lavori speciali in vista della partenza dei perCorsi che si attiveranno in Marzo presso la nostra scuola.

Festival-Oriente

Gli appuntamenti di Hasya al Festival d’Oriente

Sono indirizzati alla consapevolezza ed alla presa di coscienza di se e del proprio stare nella vita.

Saremo presenti con una Cir-Conferenza al giorno o quasi…:-)…Sai perchè le chimo Circonferenze?…Perchè partiamo da un punto di confronto ed esplorando, circumnavigando le infinite condivisioni che nascono dal gruppo dei partecipanti cerchiamo di realizzare la quadratura del cerchio e ritrovarci al punto di partenza arricchiti tutti di quanto condiviso.

Amo i cerchi di confronto pertanto non c’è nessuno a salire in cattedra.

Gli argomenti saranno la mindfulness, sessualità sacra e le questioni di genere, divisi secondo giornata in questi due fine settimana.

Ecco i nostri appuntamenti nel dettaglio:

  • 24 febbraio dalle 19:00 alle 20:00 –  Sessualità Sacra e Olistica – Il linguaggio dell’Eros con Claudia Poppi – Counselor delle relazioni affettive ad indirizzo psicosomatico
  • 25 febbraio dalle 20:00 alle 21:00 – Mindfulness per tutti – come realizzare il silenzio nel caos con Claudia Poppi – Counselor e Operatore Mindfulness Psicosomatico
  • 26 febbraio dalle 18:00 alle 19:00 – Genere di Chi – Cerchio di Condivisione di energia Femminile e Maschile con Claudia Poppi – Counselor delle relazioni ad indirizzo psicosomatico
  • 3 marzo dalle 19:00 alle 20:00 – Sessualità Sacra e Olistica – il linguaggio dell’Eros con Claudia Poppi – Counselor delle relazioni ad indirizzo psicosomatico  Sala 1
  • 4 marzo dalle 20:00 alle 21:00 – Mindfulness per tutti – come realizzare il silenzio nel caos con Claudia Poppi – Counselor e Operatore Mindfulness Psicosomatico  Sala 2

Noi ti aspettiamo al Festival. Non perderti l’appuntamento.

Per approfondimenti di chi sosterrà i contenuti e le condivisioni puoi approfondire qui

festival-oriente-bologna

 

 

0

Lascia un commento