comunicazione

come coniugare il web e l’approccio olistico

Tutto avviene per una ragione…parola di Claudia Poppi

Anima c’è anche nel web e di questo me ne rendo da ormai venti anni da quando aprii la prima fattoria olistica della mia vita!! e anche l’unica dato che comunque ho sempre sviluppato sentieri inesplorati.

E cosi quando ancora google agevolava, eravamo in 4 gatti ad abitare il web, armata di un Front Page agli esordi e di ore notturne agitate per via della crescita dei miei figli…ho imparato a smanettare!!

Smanettare si mantenendo fede ai miei valori e alla mia missione di vita.

 

comunicazione web nel settore olistico

Web marketing, consigli e soluzioni lampo ce ne sono ovunque. Non si sa da che parte girarsi e costa tutto un sacco di soldi. Perché e come il web, internet e i social possono essere utili?

Sei un operatore olistico, una scuola, un counselor, hai un’associazione da promuovere. Cerchi articoli, corsi, magari online, magari ti compri anche qualche libro o ti fai insegnare come usare gli strumenti del mestiere. Sembra che ognuno abbia una soluzione universale ai tuoi problemi. 3 modi per sfondare su Facebook, 4 cose da fare per raggiungere i tuoi utenti, 500 nuovi clienti in una settimana,… vero o no?

Beh non è proprio così. C’è molto da sapere sul web marketing aziendale che puoi applicare alla tua azienda, alla tua associazione, al tuo lavoro come operatore olistico. E molte cose le puoi fare in autonomia. L’importante è che tu le faccia bene.

Tutto questo ha un senso? Diciamo che non essendo la soluzione ad ogni problema può non avere un costo eccessivo. Ma sfatiamo un mito: il web, i social per il tuo lavoro non sono gratis, quasi mai. Fare un sito costa qualche euro, forse pochi, forse tanti, dipende cosa vuoi fare e quanto sai fare da solo. Seguire la tua pagina social costa sicuramente tempo e necessita competenze. Organizzi corsi, seminari, conferenze… forse ti serve una consulenza… Vuoi promuovere il tuo corso su Facebook? Facebook per i professionisti e le  aziende non è gratis, non alle sue regole.

Ma sono tutte opportunità incredibili per un professionista. Attento però, vanno applicate al settore olistico con molta cautela, perché non stai solo promuovendo un prodotto, ma anche te stesso, il tuo modo di vivere e di vedere il mondo, il tuo modo di rapportarti al prossimo, il tuo modo di guardare alle umane vicende. Marketing sì, ma inevitabilmente con il cuore.

comunicare nel web

Tra lavoro, e impegni la vita sociale  se ne va alle ortiche se dobbiamo seguire le regole del web, non si può fare tutto più semplicemente? Quanto impegno dovrei calcolare…secondo te?

Seguire le ferree regole di San Google, scrivere articoli per il tuo blog o testi per il tuo sito, ascoltare le frenetiche farneticazioni di Facebook, fare i video per Youtube porta via un sacco di tempo, fattene una ragione.

Se vuoi davvero creare una comunità intorno al tuo lavoro, non puoi più accontentarti dell’offline. Ogni giorno, almeno un po’ dovrai andare online, aggiornare il sito, la pagina Facebook, controllare i messaggi mandare mail e newsletter. Sai padroneggiare gli strumenti?

Quanto tempo calcolare? Impossibile dirlo a priori, dipende da te, dalle tue aspettative, da ciò che vuoi costruire intorno al tuo lavoro, da cosa e quanto vuoi comunicare alle persone che ti seguono. Hai un piano di marketing? Hai degli obiettivi? Parti da lì.

Consigli?

Non scartare a priori la comunicazione online perché come operatore olistico preferisci lavorare con il passaparola. È vero, è importante, anzi fondamentale, ma se hai qualcosa da dire e da passare a chi ti segue o potrebbe seguirti, non pensare che scrivere un blog sia una manifestazione dell’ego. È una presentazione della tua attività, dell’attività della tua associazione, dei tuoi corsi, dei tuoi seminari.

Quante persone si rivolgono a internet per cercare una soluzione ad un problema? Perché non possono avere la possibilità di trovarti? Quanti su Facebook chiacchierano di problemi personali, cliccano su articoli di crescita personale, condividono aforismi? Perché non dovrebbe essere un aforisma che tu condividi? Perché non trovare in te una persona che potrebbe aiutarli a superare un momento difficile o crescere ed evolversi?

comunicazione social

0

Lascia un commento